GELOSIA E INVIDIA. Perché è così importante riconoscerle in sé e trasformarle

Gelosie e invidie. Emozioni perturbatrici estremamente presenti nelle nostre vite in misura piccola o grande. Vale davvero la pena guardarle più da vicino.

La gelosia è il timore di non essere speciali, perché non si afferra il senso della propria unicità.

L’invidia è il desiderare di distruggere le qualità dell’altro perché si sente o si crede di esserne privi.

 

La gelosia è un moto proveniente dal corpo Astrale, con le sue incessanti ansie e inquietudini, asseconda l’ego nella sua brama di  voler essere unici e preferiti in ogni istante. Non c’è posto per apprezzamenti di altri, perché gli altri divengono una presunta minaccia di quel posto che sentiamo dover essere solo nostro. La persona, attraverso la gelosia, è  riconsegnata ad un sentimento di paura e separazione, che possono essere vinte solo da un moto d’amore che rinuncia alla propria importanza personale. Solo se si è disposti ad amare si smette di pretendere amore nella forma che l’ego desidera illusoriamente. Ed è allora che si riesce a sentire il proprio giusto posto in un contesto relazionale.

L’invidia ha invece a che fare con  il rifiuto di fare entrare le forze più alte del proprio Sé Superiore, e spinge a volere qualità e destino di qualcun altro, chiudendo la porta a ciò che di più alto è pronto ad operare attraverso di noi. L’invidia porta spesso con sé sentimenti di avversione verso colui che presumiamo avere un destino, possedimenti e qualità migliori delle nostre. Questo contenuto di odio non è indolore per il mondo, perché siamo responsabili, anche in piccola misura, dei cattivi pensieri che spargiamo sulla terra, in quanto essi divengono forme pensiero più grandi che possono arrivare a manifestarsi in quelle guerre e olcausti che tanto deploriamo.

Gelosia e Invidia sono sentimenti distruttivi o possono esserlo potenzialmente, ma soprattutto sono fuorvianti. Entrambe non fanno che alimentare l’ego che continuamente produce l’allontamento da quella fonte d’amore che attende solo di essere riconosciuta in noi.  

E’ davvero importante, per esempio a fine giornata, osservare in noi in momenti in cui siamo stati attraversati da invidie o gelosie. E’ una pratica che può essere davvero sorprendente, perché potrebbe farci accorgere di quanto queste forze sono state presenti dentro di noi mentre ci credevamo al di sopra di ogni sospetto. Occorre naturalmente sapersi guardare con profonda onestà e veridicità, spesso in situazioni molto piccole e poco eclatanti: invidie e gelosie si annidano in luoghi piccoli e insospettati.

Intercettare questi stati è davvero prezioso perché può aiutarci in ogni istante a decidere se vogliamo scegliere l’Amore o la sofferenza attraverso sentimenti separativi. La scelta è davvero solo nostra, ma prima di questo c’è l’accorgerci di quanto male possiamo fare a noi stessi e agli altri con ‘innocenti’ invidie e gelosie.

 

Anna Ornella

 

 

(Foto: “L’Invidia” – artista Bingo)