Cominci a sentire una certa inquietudine vero?

Forse all’inizio hai sorriso. Ti sei detto che questa storia della Pandemia da Corona Virus è solo una montatura mediatica. Magari ti sei chiesto quanto durerà questa psicosi collettiva, questo incanto. E le misure di sicurezza, le scuole chiuse, l’insidia crescente di doversi tenere ad una sospettosa distanza con tutti? E’ il gioco assurdo della Matrix e puoi pensare di tirartene fuori in qualche modo, o sei talmente dentro che non potrai scappare in alcun luogo?

Qualcosa ha cominciato ad afferrarti. Sei lentamente scivolato nel chiederti se qualcosa di molto invasivo non stia facendosi largo dall’inaspettato, e se costringerà anche te a dover portare il tuo obolo sull’altare della paura. Qualcosa di così vasto, di così improvviso minaccia di coinvolgere troppe persone su tanti livelli, tra cui quello economico per esempio, e sei troppo intelligente per non sapere che un paese che interrompe bruscamente un flusso di attività su vasta scala avrà ripercussioni future faticose da sanare.

Cosa sta realmente accadendo a questi equilibri del mondo così difficili? Chi sta manovrando un gioco che forse è sfuggito di mano e potrebbe diventare la lotta di tutti contro tutti?

 

Sai, questo virus sta cominciando a farci porre domande importanti su quanto siamo tutti collegati nel bene e nel male. Eppure non voglio parlarti del Corona Virus. Né delle potenti vibrazioni della paura di cui in realtà siamo intessuti sempre, e che ora, attraverso questo gigantesco specchio che è la realtà esterna, ci si pone davanti per essere vista.

Voglio parlarti del dovere spirituale di accogliere profondamente ciò che accade sul piano manifesto, perchè ciò che accade intorno a noi E’ NOI, sono disarmonie profonde che dobbiamo essere capaci di guarire in noi stessi.

Voglio parlarti del tuo potere. Il tuo vero potere di trasformare ciò che si sta manifestando, attraverso questa realtà ordinaria.

 

Chiedete e vi sarà dato; cercate e troverete, bussate e vi sarà aperto. Poiché tutti coloro che chiedono riceveranno. Tutti coloro che cercano troveranno. A tutti coloro che bussano verrà aperto.

Il tuo potere è esattamente il contrario di ciò che normalmente intendiamo per potere. Il tuo potere è affidarti. E’ accogliere. E’ il chiedere per poter veramente agire la realtà condivisa. Tu hai una straordinaria possibilità oltre la via cosciente: affidarti alla notte.

La notte succedono cose prodigiose. Un miracolo che si produce tutte le notti e che ci vede spesso vergognosamente distratti rispetto all’enorme opportunità di trasformazione a cui abbiamo accesso. I nostri corpi sottili ogni notte, mentre dormiamo, si staccano da noi e si fondono con l’immensa realtà dei mondi spirituali. Questo avviene proprio mentre il corpo fisico rimane nel letto e rigenera, attraverso l’eterico, la sua vitalità. Non puoi non comprendere quanto sia importante. E’ ciò che avverrà in via definitiva quando moriremo: il fisico con la sua sostanza minerale rimane impietrito nel suo letto di morte, e l’anima comincia il suo viaggio verso la Luce della realtà dello Spirito. Ma nella nostra vita questo, esattamente questo, l’Anima compie ogni notte. Ogni notte lei va, ogni giorno ritorna portandoci rivelazioni che sono del tutto vane se non ci siamo preparati a coglierle.

 

La vera Volontà è sveglia di notte, ed è in essa che risiede il vero potere.

Oh…non è affatto la volontà impotente legata al nostro ego durante il giorno. E’la vera Volontà del Sé, quella che ha voluto tutte le sfide che stai incontrando, pandemie incluse, ma che ogni notte è in grado di riconnettersi alla grande Volontà di uno straordinario disegno evolutivo cangiante ed operoso, che attende solo il nostro collegamento cosciente quando poi siamo nell’azione durante il giorno.

Allora il tuo vero potere risiede nella possibilità di entrare con forze di devozione nella notte, perché ciò che la comunione con i mondi spirituali restituisce è veramente grande.

 

Puoi lavarti le mani quanto vuoi durante il giorno, ma è l’igiene con cui affronti la notte che può davvero trasformare il piano di realtà, che ti aiuta a vincere la sostanza di paura in cui siamo immersi quotidianamente in questo tempo. Questa igiene è costituita da un intento di partecipazione consapevole all’atto sacro e straordinario che ogni notte avviene. E’ la consapevolezza che ogni notte tu puoi riportare indietro indicazioni importantissime dalle forze spirituali, e quelle ti conducono a tenere il timone del tuo destino, a guarire il tuo destino e quello della Terra.

 

Difendimi dalle forze contrarie
La notte nel sonno quando non sono cosciente
Quando il mio percorso si fa incerto
E non abbandonarmi mai
Non mi abbandonare mai
Riportami nelle zone più alte
In uno dei tuoi regni di quiete
Ricordami come sono infelice
Lontano dalle tue leggi
Come non sprecare il tempo che mi rimane.
E non abbandonarmi mai.
F. Battiato – l’Ombra della Luce

 

Ci sono degli atti veramente importantissimi che tu puoi fare per vivere il tuo intento di un incontro con i mondi spirituali.

 

 

  • La Retrospettiva prima di dormire è uno dei modi più potenti. Si tratta di ripercorrere, senza soffermarti su nulla, tutti gli eventi della tua giornata partendo dall’ultimo prima di metterti a letto. A ritroso quindi, fino a rievocare la prima azione della giornata. Una sintesi per fotogrammi che va vissuta in assenza di implicazioni e di giudizi su di sé. E’ una sola raccolta delle azioni o degli eventi della tua giornata a ritroso, anche se ci fossero stati eventi brutti, disarmonici o conflittuali, devi riuscire a scorrerli senza soffermarti. Devi poter immaginare di mettere in una grande coppa tutte le tue azioni interiori ed esteriori, ed offrire questa coppa alle entità spirituali. E’ il dire: “ecco, questo sono riuscito ad essere oggi nel manifesto, questo ti offro, così com’è, senza volerlo far essere migliore ai tuoi occhi”
  • Puoi porre una domanda prima di dormire. Quanto è importante Chiedere. Chiedere non è volere qualcosa per sé, chiedere è l’anelito a sentire Amore e protezione, senza sottrarsi al compito. Cosa devo imparare da questa paura che attanaglia il mio cuore? Cosa di ciò che avviene in questo tempo ha la sua più alta ragione per essere? Cosa posso fare per aiutare il mondo in questo momento difficile? Cosa devo capire di questa malinconia che in questo periodo sto vivendo?  Per favore “ricordami come sono infelice lontano dalle tue leggi, come non sprecare il tempo che mi rimane”. Sono dei modi possibili per chiedere in un intento di cooperazione con le forze spirituali.
  • Puoi contemplare per alcuni minuti un’immagine per te sacra. Immergerti in essa. Può essere un’immagine simbolica come un Arcano dei Tarocchi, o un paesaggio per te incantato simbolo di un tuo luogo sicuro, o l’immagine di una potenza angelica. Non è solo il modo che hai di contemplare per simboli le tue risorse spirituali che sono infinite, è il tuo modo di essere desto nella notte, mentre dormi e ti rigeneri profondamente.
  • Puoi aver cura e attenzione nellevitare di contattare immagini pericolose prima di dormire, per esempio guardando un film con immagini deleterie, qualunque cosa questo significhi per te. Perché tu sai che alcune immagini sollecitano in te vibrazioni di paura, e nel delicato e complesso viaggio che avviene durante la notte esiste il rischio che queste vibrazioni vadano a richiamare entità che si nutrono di queste vibrazioni, e amplificheranno la tua inquietudine.

 

Ricorda: le forze di Luce hanno bisogno della nostra volenterosa disposizione a cooperare con loro. Le forze ostacolatrici o predatorie, che pure sono presenti del complesso mondo spirituale, non aspettano altro  che tu gli fornisca una possibilità di interferire attraverso le vibrazioni di paura.

 

Forse non è lontanamente immaginabile quanto grande sia la tua forza di trasformare il mondo attraverso il modo di percorrere la notte. Quanto potere hai di fortificare veramente il tuo sistema immunitario, la tua volontà, le intuizioni e le ispirazioni per affrontare la tua giornata con tutto ciò che porta.

 

Se avrai fatto delle domande al mattino al risveglio tu puoi star certo che riceverai delle risposte. E queste risposte potrebbero essere qualcosa di simile ad una canalizzazione, o semplicemente impulsi nuovi. Riceverai questo in grande misura attraverso i sogni, ma, quand’anche tu non ricordassi questi sogni, se appena ti svegli avrai un taccuino accanto a te, potrai semplicemente scrivere una parola, un’impressione, un colore. Quello che scriverai creerà un movimento straordinariamente importante nella tua giornata, perché quell’impressione è una risposta a ciò che hai chiesto, o è dell’altro che ti porti dall’incontro con le forze dello Spirito, con il tuo più alto Sé, con gli Spiriti compassionevoli che hanno interagito con te tutta la notte.

 

Permetti a te stesso nella notte di cooperare con le forze del tuo più alto Sé. E’ lui che ha voluto che tu ti incarnassi in questo tempo di sfide formidabili.

 

Privacy Preference Center

X